Come viene prodotta la seta

Per secoli la seta ha giustamente goduto della reputazione di tessuto lussuoso e sensuale, associato alla ricchezza e al successo. È una delle fibre tessili più antiche conosciute dall'uomo.

La coltivazione è un processo difficile che inizia con la falena della seta. La falena depone centinaia di uova delle dimensioni di una capocchia di spillo che vengono esaminate e scartate se sono malate. Le uova vengono poi messe in cella frigorifera per sei-dieci mesi fino a quando i gelsi germogliano.

Dopo l'incubazione, le uova si schiudono in larve. Per circa un mese queste larve vivono in un ambiente attentamente controllato mangiando foglie di gelso pulite e sminuzzate. Crescono rapidamente e diventano bruchi chiamati bachi da seta. Il baco da seta è piuttosto esigente riguardo al suo ambiente. Se le condizioni sono tutt'altro che ideali, il baco da seta produce seta inferiore, o niente seta.

Il baco da seta inizia quindi a tessere un bozzolo per proteggerlo mentre si trasforma in una falena. Un singolo bozzolo produce 1,600 - 5280 piedi di filamento continuo. È questa lunghezza di fibra che rende il tessuto di seta diverso da qualsiasi altro tipo di fibra.

Seta

  • È la fibra naturale più forte. Un filamento di acciaio dello stesso diametro della seta si romperà prima che lo farà un filamento di seta.
  • È poroso, che gli consente di respirare e assorbire l'umidità. Quindi è fresco d'estate e caldo d'inverno.
  • È facile da tingere e assume meravigliosamente colori profondi. Spesso la seta viene tinta con colori accesi o cangianti. A seconda della trama, le stampe in seta spesso sembrano quasi altrettanto belle sul retro che sul davanti.
  • Riflette la luce grazie alla sua fibra liscia. Questo crea lucentezza e bellezza.
  • La seta è dura. Più resistente del cotone e della lana fine. Presenta inoltre una naturale resistenza alle muffe.
  • Mantiene la sua forma, si drappeggia magnificamente e ha una sensazione setosa tutta sua
Torna a "Informazioni su seta e lana"